Categoria: Brand Notarile

Organizzazione dello Studio Notarile

Processi Interni Studio Notarile Ottimizzazione

Saper organizzare il proprio studio notarile e mantenere un buono stato “emotivo nelle impiegate” sono gli ingredienti base per avviare e mantenere dei processi efficacemente produttivi.

Lo studio notarile è sicuramente formato da processi visibili e quantificabili, ma anche da qualcosa che non può essere visto, toccato o misurato e non è incorporato nel patrimonio fisico o finanziario dello studio, ad esempio: il capitale umano, l’efficacia dei processi organizzativi e la sua capacità innovativa e comunicativa.

Leggi tutto

Qual’è il vantaggio di usufruire di un consulente di management in azienda o in uno studio professionale?

Gli studi professionali come le aziende si affidano ai consulenti di management per aiutarli a risanare, mantenere e migliorare i propri trend.

L’attuale sistema economico impone a sempre più aziende e studi professionali di ridurre il personale di talento che hanno “in casa”, parallelamente necessitano di “utilizzare” consulenti di management qualificati di volta in volta, per rispondere alle esigenze esistenti con costi proporzionali alle loro competenze, ma con risultati da subito quantificabili e valutabili.

Leggi tutto

Come interpretare i dati Web e Social del proprio sito e profilo

Generalmente i siti web degli studi notarili, sono ben fatti, spesso indicizzati correttamente sui motori di ricerca, ma i “ROI” web e social li conosciamo?, il comportamento degli utenti che navigano nel sito li conosciamo?

Ossia, stiamo scrivendo articoli che vengono letti? – La gestione dei contatti e preventivi è ottimizzata? – I social Fb, Lk, Google+, Twitter danno dei ritorni in funzione del tempo speso? 

Leggi tutto

OBBLIGO DI SPECIALIZZAZIONE

“OBBLIGO DI SPECIALIZZAZIONE”

Personalmente penso che oggi proporsi al mercato come professionista e con un “Focus” ben preciso sia strategico per farsi conoscere e creare il proprio posizionamento nella mente dei clienti. Ritengo che il successo duraturo di un professionista o uno studio dipenda molto dalla sua capacità di focalizzarsi sui servizi chiave che eroga e propone, senza cedere alla tentazione di estendere la linea a servizi non collegati a quelli principali. 

Leggi tutto

I Canali Social Web Notarili

Cosa vuol dire proporre il proprio studio verso l’esterno utilizzando i canali web.

Iniziamo con l’analisi dei dati “internet trends 2015”
Fonte: kpcb.com/InternetTrends

trendsI dati evidenziano un trends di crescita significativo di nuove soluzioni web e social da utilizzarsi come canale comunicativo. E’ evidente che questa crescita di soluzioni , necessiti che il professionista si rivolga ad altri professionisti specializzati per rimanere allineato al mercato.

Un esempio, un sito web creato 3 anni fa con la tecnologia x, oggi probabilmente non è più performante perchè i siti devono esere creati con tecnologia xy per i video degli smatphone.

Ma quale canale social utilizzare per la mia comunicazione?

Per propormi è meglio utilizzare pubblicità a pagamento oppure mi posiziono diversamente?

Come proporre un sito che risponda al mercato?   

Il mio blog come dovrebbe essere ?   

La mia App come dovrei strutturarla?

Posso attivarmi per dare dei servizi innovativi, e se si come li comunico?

Ho attivato tutto un sistema di statistiche che mi consenta di analizzare se la mia comunicazione è efficente oppure è da migliorarsi?

Ho attivato tutto un sistema di metriche che mi permettano di gestire al meglio i miei dati di processo sia in imput e in output ?

A seguire elenco app. più usate.

app

Se ti interessano informazioni aggiuntive puoi contattarmi.

info@bartolinienrico.it 

Saluti

 

 

 

 

 

 

 

Il consulente notarile

Perchè il consulente notarile ?

 

Con la terminologia “consulente notarile” intendiamo una “risorsa esterna” allo studio che collabori con il notaio per ottimizzare i processi dello studio notarile.

La professione del consulente di management per lo studio notarile diviene oggi estremamente utile e fondamentale per far si che il notaio si concentri sul suo business e che un consulente professionista lo assista per l’accesso alle informazioni e per la loro distribuzione.

Lo studio notarile oggi, come tutti sappiamo, va rimodellato per i nostri tempi. La figura professionale del notaio va valorizzata ancora di più per tutte le sue capacità giuridiche, e chi se non lui può concentrarsi sulle migliori soluzioni da dare al cliente. Ecco che il focus vero del Notaio è sull’aspetto giuridico e tutto il contorno è importante che non lo segua totalmente in prima persona, perchè toglierebbe del tempo al suo vero focus.

Il consulente gli deve consentire di sviluppare tutte le sue idee per far si che il posizionamento territoriale del notaio sia ancora più forte nella mente dei clienti.

L’area organizzativa, l’area contabile, l’area web e social, l’area del personale, sono tutte aree che richiedono tempo e competenze per farle funzionare al meglio.

Sicuramente il notaio le competenze le avrà, ma il tempo??

www.bartolinienrico.it

 

 

Notaio a cui affidarsi per il rogito

Non sottovalutate mai l’importanza della figura notarile, almeno nel nostro paese. Generalmente il Notaio riceve l’incarico e le informazioni quando tutte le decisioni sono state prese e magari già trasformate in obblighi contrattuali, attraverso i cosidetti atti definiti “compromessi”.

Il mio consiglio, consiste nell’iniziare a richiedere una consulenza preliminare prima di fare il compromesso ad un soggetto terzo e imparziale che abbia gli strumenti per poter effettuare tutte le indagini necessarie per raggiungere gli scopi che ciascun contraente si prefigge: la sicurezza e le garanzie di un esito positivo che non riveli sorprese nel tempo.

Il notaio può dare questa consulenza preliminare e spesso senza aggiunta di costi, con il fine – utile per tutti – di arrivare alla stipula di un rogito perfetto ed efficace, scegliendo la soluzione più conveniente, e quindi senza arrivare all’atto con spiacevoli sorprese.

Con il Notaio (sicuramente massimo esperto giuridico-fiscale) si può iniziare a creare un sistema di  “fiducia” che si basi sull’imparzialità e sul consiglio giusto.

La scelta del notaio, dovrà essere una scelta e quindi non imposta da altri professionisti, al massimo fatevi consigliare.

Personalmente sceglierei il Notaio sulla base di questi parametri:

  • Come vengo accolto in Studio sia dal Notaio sia dal suo Team.
  • Il tempo che il notaio o il suo studio dedica personalmente al cliente.
  • Della sua capacità di consigliare i clienti alle scelte più idonee al proprio problema;
  • Come esercita la professione.
  • Come si presenta sul WEB.
  • Come mi spiega il costo dell’atto..
  • Ecc..

Concludendo posso anche affermare che l’organizzazione dello studio è un altro elemento che valuterei e anche come viene gestito il personale.

Per chi fosse interessato, ad oggi conosco e frequento moltissimi studi notarili, per cui posso indicarvi per molte città italiane in quale studio io andrei a stipulare.

Scrivetemi …