Quello che ti ha portato qui, non ti porterà la.

Nella vita, negli affari, in politica, si prendono delle decisioni. Alcune sono buone, altre meno. Per poterle migliorare occorre guardarsi indietro e anlizzarle. Molti pensano che se qualcosa funzionava ieri e continua a funzionare oggi, funzionerà anche domani.

E qui nasce l’errore poichè la parte perdente si organizzerà e inizierà il suo percorso elaborativo in nuove strategie e arriverà a superarvi.

Personalmente, negli studi notarili italiani con i quali collaboro questo principio lo abbiamo sempre applicato ed oggi nel 2016 molti di questi studi sono “ripartiti” e si posizionano tra i primi del loro territorio.

La chiave, essere sempre all’avanguardia e soprattutto sapere chi sei, sapere cosa sei capace di fare con te stesso e con il tuo studio, per poi iniziare a costruire una strategia in cui le tue qualità e quelle del tuo studio emergano e i tuoi punti deboli siano invisibili.

Occorre che le decisioni prese sotto pressione e in poco tempo non vadano contro la propria natura, per cui occorre assicurarsi di seguire la strategia.

In situazioni di questo tipo, dove la posta in gioco è davvero alta, è necessario che il Notaio abbia un consulente esperto, affidabile e sapiente che lo affianchi nella decisione per mantenere allineato il modello di business dello studio.

Oggi, dopo un esperienza di molti anni, posso affermare di distinguermi nel settore notarile per aver realizzato con il Notaio e il suo Studio Notarile i miglioramenti qualitiativi e quantitativi ed economici che il mio committente si aspettava da me.

Grazie a tutti.

 

 

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *