Organizzazione – Controllo – Valorizzazione dei processi

Organizzazione processi

Organizzazione

Controllo

Valorizzazione dei processi

 

La mappatura dei processi

La prima attività da farsi consiste nel definire quali sono i processi o i flussi di lavoro dello studio notarile.

I processi sono l’insieme organizzato delle risorse umane , tecniche ed economiche utilizzate per l’espletamento delle attività necessarie  per ottenere il risultato.

Per ottimizzare il flusso interno dei processi e quello esterno è importante definire i dati di imput, quelli di output, le risorse e la metodologia strategica

da applicarsi.

Questa mappatura dei processi ci deve consentire di stabilire delle strategie organizzative per ottenere dei flussi basati su:

  1. percorsi inerenti ad attività fatturabili
  2. percorsi inerenti ad attività non fatturabili

consentendoci di mantenerli nel tempo e che siano conformi ai requisiti richiesti e aumentino le performance dello studio.

La strada che generalmente percorrò e percorriamo con il “metodo SB” è nel predisporre un documento sulla Situazione iniziale dello Studio contenente informazioni sull’organigramma e sul mansionario di ogni collaboratore.

Sucessivamente occorre definire i processi operativi, quelli di supporto e quelli di base.

I processi operativi sono quelli inerenti alle varie funzionalità dello studio, ad esempio:

Gestione Segreteria
Gestione pratiche societarie
Gestione pratiche immobiliari
Gestiione….

 I processi di supporto sono quelli inerenti alla Gestione delle Risorse Interne , ad esempio:

Gestione Software
Gestione Hardware
Gestione Personale
 ecc…

I processi di base sono quelli inerenti alla Gestione Amministrativa dello studio.

Va da sè, che questi processi determinano lo sviluppo Diretto e Indiretto delle pratiche.

Una volta prodotta la mappatura dello studio si può evincere quali sono i processi fatturabili e quali quelli non fatturabili.

Conseguentemente, creiamo internamente dei protocolli per ottimizzare i processi, generando degli indicatori che consentono il controllo efficace del processo.

Tali controlli, ci possono indicare in tempo reale se vi sono delle attività critiche sul processo.

I controlli amministrativi (ne parleremo meglio in un prossimo post), determinano la verifica continua degli scostamenti dei processi dal budget.

Saluti…..

 

 

 

0
Pagina 1 di 11

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *